Ti trovi in

Un lettore ci scrive e l’Associazione risponde

Carmelo Argento:

Carissimo Segretario Nazionale del S.I.U.L.P. Michele Alessi,
per i sentimenti che esprimi e le valutazioni, purtroppo negative, e vere, che fai emergere per quanto riguarda la carenza di lavoro dei giovani meriteresti di guidare un ministero del lavoro che non esiste, se non sulla carta, e un ministero dell’industria, ricostruito e rinnovato che non esiste da anni.
Sapessi quanto mi hanno colpito le Tue parole, sono il frutto di una vasta competenza ed esperienza. Ti abbraccerei subito.
L’argomento riveste un’importanza vitale.
Riparliamone nelle notizie pubblicate e da pubblicare.
Con affetto Carmelo Argento.
risposta del Presidente dell’Associazione Michele Alessi
Caro Carmelo Argento, buongiorno.
Mi sono veramente commosso quando ho letto le tue considerazioni, che apprezzo, in merito al mio articolo sulla crescita dell’esodo dei giovani italiani in cerca di lavoro all’estero e pubblicato ieri nel sito dell’Associazione “SICUREZZA, GIUSTIZIA E LEGALITÀ – OSSERVATORIO PER L’EUROPA”. Per questo ti sono molto grato.
Ti ringrazio per le tue belle e significative parole di incoraggiamento che mi hai rivolto.
In merito al tema “lavoro”, che è ormai una piaga sociale endemica della nostra bella Italia, e che con il passare del tempo si aggrava sempre di più perché non abbiamo saputo, o voluto, creare lavoro per tutti ed in particolare per i nostri giovani, che dopo aver conseguito un titolo di studio facendo sacrifici, sono costretti, loro malgrado, ad emigrare all’estero in cerca di lavoro.
L’Italia ha i mezzi e gli strumenti necessari per reagire all’inerzia della politica ed è in grado di far ripartire l’economia del nostro Paese, che stenta a crescere, decollare e a creare occupazione, sviluppo e ricchezza che sono di fondamentale importanza per l’incremento del P.I.L.
A nostro avviso è necessaria una iniezione di fiducia da parte di chi ha responsabilità di governo e della politica tutta affinché il nostro Paese possa riacquistare credibilità a livello internazionale, catturando capitali stranieri da investire in Italia.
Noi ci siamo, e ci batteremo con tutti i mezzi a nostra disposizione, per cambiare radicalmente la mentalità e il modo di governare il nostro Paese
Questo è il nostro obbiettivo.
Un abbraccio fraterno e grazie per la tua gradita vicinanza e sincera amicizia che ricambio con sincero affetto. Michele Alessi
Carmelo Argento
Desidero ringraziare pubblicamente il Dottor Michele Alessi Segretario Nazionale del S.I.U.L.P. per aver stamani, sottolineato, con grande autorevole consapevolezza, due dei più importanti problemi che gravano sui destini di questo Paese.
Scusate il tono retorico, ma secondo me ci sta tutto.
L’Italia, invecchia e i giovani laureati emigrano in cerca di lavoro all’estero, portando con se energie e preparazioni professionali specifiche di grande valore.
Inoltre il lavoro manca assolutamente per tutti giovani e meno giovani.
Qui bisogna correre ai ripari subito e cercare di porre riparo. Il grande, dimenticato, ma degno erede della storia più bella d’Italia, Enrico Mattei, invitava i suoi collaboratori a meditare e trovare da loro stessi le soluzioni ai problemi.
Noi ancora crediamo alle soluzioni, agli accordi e alle lotte politiche, peccato, io oggi ho meditato, come voleva Mattei.
Il Dott. Alessi, che ho citato, mi ha dato la scossa. Allora argomento “POSTI di LAVORO” eliminiamo diversi ministeri , che si occupano si fa per dire di Lavoro: e creiamo una unica struttura, che “mediti’ come diceva il dott. Mattei, tutti i giorni dell’anno per creare lavoro e produrre risultati visibili che si chiami OCCUPAZiONE.
Vediamo se ne siamo capaci
Carmelo Argento